Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Dodici uomini di origine albanese, di età compresa tra i 20 e i 47 anni, sono stati arrestati ieri dalla squadra mobile della questura di Firenze, con l’accusa di far parte di una banda specializzata in furti in appartamento. Undici sono finiti in manette in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere, per uno è stata disposta la misura dei domiciliari. Almeno 29 i furti che avrebbero messo a segno in abitazioni di tutta la Toscana, mentre i proprietari dormivano.

«I miei complimenti per l’operazione. È l’ennesima conferma dell’efficienza delle nostre Forze dell’Ordine e degli inquirenti’». Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini commenta l’operazione della Squadra mobile di Firenze che ha portato a dodici ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip, undici in carcere e una ai domiciliari, nei confronti di 12 albanesi, tra i 20 e i 47 anni, accusati di essere componenti di una banda organizzata per ripulire appartamenti. Proprio oggi, il Viminale ha confermato l’arrivo di altri fondi per la
videosorveglianza nel capoluogo toscano grazie ai nuovi stanziamenti previsti nel decreto legge Semplificazione appena convertito.

Fonte: www.tweetimprese.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone