Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

AGIPRESS – “Sono 413 le domande pervenute da Comuni, Province, Città Metropolitane e Regioni, per un totale di 1.120 milioni di euro, per ottenere le anticipazioni di liquidità previste dall’art. 1 comma 849 della Legge di Bilancio 2019. Queste anticipazioni, da destinare al pagamento di debiti, certi, liquidi ed esigibili, maturati alla data del 31 dicembre 2018, e relativi a somministrazioni, forniture, appalti e a obbligazioni per prestazioni professionali, consentiranno quindi l’abbattimento di debiti commerciali pregressi ed un’importante immissione di liquidità nel sistema economico del Paese. Pagare le imprese è un dovere, con la norma sulle anticipazioni gli Enti Locali migliorano notevolmente questa condizione”. Lo ha reso noto, a margine della Conferenza Stato-Città ed Autonomie Locali, il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Fonte: www.tweetimprese.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone