Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Un lungo applauso ha accolto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Vinci per le celebrazioni del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo. Ad accogliere il Capo dello Stato le autorità locali, il sindaco di Vinci Giuseppe Torchia, i bambini delle scuole cittadine e tanta folla. Tra i presenti anche il
ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli. Dopo una cerimonia dal palco Mattarella visiterà il museo leonardiano per il taglio del nastro della mostra ”Leonardo a Vinci. Alle origine del Genio”. Il Presidente farà poi visita alla casa natia di Leonardo, nella frazione di Anchiano. la seconda volta che un Capo dello Stato partecipa alle celebrazioni per Leonardo da Vinci, il primo fu Luigi Einaudi il 15 aprile 1952.

Il Capo dello Stato si è poi fermato poco meno di un quarto d’ora alla Casa Natale di Leonardo da Vinci accolto da alcune classi delle scuole primarie del paese. I bambini lo hanno accolto al grido di Benvenuto Presidente, con bandiere tricolori e giallorosse come quelle dello stemma vinciano. Dopo l’inno d”Italia cantato dai bambini, Mattarella ha visitato velocemente la casa museo prima di lasciare definitivamente Vinci per tornare a Roma

Fonte: www.tweetimprese.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone