Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

E’ morta la principessa Giorgiana Corsini, colta da un malor mentre nuotava in mare, all’Argentario. Forse colpita da infarto. Avrebbe comiuto 81 anni lunedì prossimo, 3 agosto. Era molto conosciuta anche perchè animatrice della vita culturale ed artistica fiorentina, fondatrice della mostra Artigianato e Palazzo, nello storico palazzo Corsini di Firenze.

Era nata a Varese il 3 agosto 1939 come Giorgiana Avogadro di Valdengo e Collobiano, sposata con il principe Filippo Corsini, 83 anni, da cui ha avuto quattro figli: Duccio, Elena Sabina, Nencia ed Elisabetta Fiona. Trasportata d’urgenza all’ospedale di Grosseto in codice rosso con l’elisoccorso, inutili sono stati i tentativi di salvare la nobildonna. Giorgiana Corsini, che era solita fare il bagno al mattino presto nella zona della Giannella, si trovava in vacanza nella tenuta agricola di famiglia nella Maremma del sud, La Marsiliana, tra Albinia e Manciano (Grosseto), dove lunedì prossimo avrebbe festeggiato il suo compleanno.

Profondo cordoglio è stato espresso dal sindaco di Firenze, Dario Nardella: «Sono profondamente addolorato per l’improvvisa morte di Giorgiana Corsini, storica fondatrice della mostra Artigianato e Palazzo. Entusiasta, leale, piena di idee e pragmatismo, ha animato Firenze con la sua energia. La sua scomparsa è una grave perdita per tutta la città e avviene in un momento molto difficile per il mondo dell’artigianato, che lei ha sempre cercato di valorizzare puntando sulle eccellenze della tradizione e proiettandole nel futuro».

Gilda Giusti

Fonte: www.tweetimprese.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone