Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Il 15 settembre alle 9, il Presidente del Consiglio comunale si è recato al Cimitero degli Allori per ricordare l’anniversario della scomparsa di Oriana Fallaci. Il presidente, a nome dell’amministrazione comunale, ha depositato una corona sulla tomba della scrittrice e giornalista fiorentina.

Nell’anniversario della sua scomparsa (morì nel 2006), una delegazione di Forza Italia Firenze, guidata da Jacopo Cellai, ha omaggiato Oriana Fallaci che riposa al Cimitero degli Allori di Firenze. «È nostro dovere essere qui oggi per ricordare una grande fiorentina come la nostra Oriana, che per anni si è cercato di rimuovere o cancellare –
sottolineano gli azzurri in una nota – Le sue intuizioni sull’islam e sul terrorismo, che le sono costate l’odio pervicace di molti anche ad oltre un decennio dalla morte, sono ancora illuminanti nella loro drammatica attualità. Grazie Oriana».

«Qualche giorno fa sono andato a rendere omaggio al Cimitero degli Allori di Firenze a Oriana Fallaci, una grande italiana. Oggi, a 14 anni dalla sua scomparsa, rimangono vivi in noi la sua memoria, il suo insegnamento, la sua lucidità intellettuale, il suo monito alla difesa delle nostre radici e della nostra civiltà». Lo scrive su Facebook, Matteo Salvini, postando una sua foto in raccoglimento presso la tomba della scrittrice fiorentina. Poi Salvini cita una frase della Fallaci: «Vi sono momenti, nella vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre».

Fonte: www.tweetimprese.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone