Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

Si chiama Antonio De Marco, ha 21 anni ed è uno studente di scienze infermieristiche, originario di Casarano, ”con attività nell’ospedale Vito Fazzi” il presunto omicida di Daniele De Santis e Eleonora Manta, i fidanzati uccisi lunedì sera a Lecce. Lo ha detto il procuratore capo Leonardo Leone De Castris poco fa. Il giovane è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. I principali elementi di prova sono i dati tecnici, la visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, le intercettazioni e la comparazione grafica. «La ricostruzione dell’episodio si è resa subito molto complessa perché inizialmente per un lungo tratto della vicenda durata 6/7 giorni e ancora adesso l’unica cosa che non èstata possibile ricostruire, secondo l’impostazione accusatoria, è il movente. Il movente è solo parzialmente ricostruito. Questo per noi ha rappresentato una grande difficoltà iniziale – ha continuato – perché, senza movente, è difficile stabilire quale sia lapista da imboccare»

Fonte: www.tweetimprese.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone